Cinema e Teatro

5 film d’amore che dovresti vedere a San Valentino se sei single

Improvvisamente il mondo è pieno di cuori, fiori, cioccolatini, parole vuote e luoghi comuni. Non c’è dubbio: si tratta di una delle ricorrenze più sfruttate dal marketing per fare soldi, ma è diventata anche una giornata per promuovere l’amore in generale, e non solo quello romantico di coppia.

Stiamo parlando del giorno di San Valentino, naturalmente. I social network verranno inondati di foto, commenti, “mi piace”. Tutto per mettere in mostra quello che alcuni considerano gesti d’amore, ma che spesso sono solo frutto di pura vanità e di presunzione. Per quanto non sopportiamo questo giorno, però, è inevitabile che esso ci spinga a fare un esercizio di introspezione e a riflettere un po’ di più su noi stessi, sull’amore in corso, su quello mai trovato, su quello perso, su quello che speriamo possa nascere a breve. Ma anche sui nostri sogni e sulla vita in generale. E se poi prevediamo un futuro avaro di emozioni, possiamo consolarci guardano un film, per confrontare le nostre esperienze con una storia raccontata al cinema e, perché no… cercare di chiarirci le idee per questo 14 febbraio.

Per quelli che passeranno questo giorno da soli, comodi nel proprio letto, condividiamo una lista di 5 film che ci faranno riflettere sull’amore. Perché a volte non c’è niente di meglio che starsene un po’ da soli mentre la città arranca nella sua follia consumistica.

Perché l’amore trionfa sempre #ScrivimiAncora [Scrivimi Ancora (Love, Rosie)] (2014) di Christian Ditter

scrivimi ancora

Rosie e Alex sono amici del cuore fin da quando erano bambini finché scoprono, in tempi diversi della loro vita, di essere innamorati l’uno dell’altro. La loro amicizia, infatti, è fin da subito amore, ma nessuno dei due riesce ad ammetterlo, e a partire da un bacio scambiato durante la festa per i 18 anni di Rosie – ma lei è ubriaca, cade e dimentica ciò che è successo quella sera – si innescano una serie di equivoci e di intrecci che dureranno per 12 anni, tenendo lontani i due potenziali innamorati anche fisicamente. Alla fine i due capiranno che la loro non è una semplice amicizia.

Un film per chi crede che l’amore, alla fine, trionfa sempre: il destino è il padrone delle nostre vite o semplicemente la vita è piena di coincidenze fortuite? Siamo destinati a stare con qualcuno? Probabilmente sì.


Perché la vita spesso decide per il meglioTwo Lovers (2008) di James Gray

Two lovers

Leonard Kraditor è un giovane uomo che, dopo una delusione d’amore e aver affrontato un periodo di depressione, culminato in un tentativo di suicidio, torna a casa dei suoi genitori alla ricerca del senso della vita. Qui Leonard conosce due donne che entrano a far parte improvvisamente della sua vita e sono per lui la causa di un nuovo conflitto interiore.
Sandra sembrerebbe la donna giusta per Leonard ed anche i genitori approvano il loro rapporto, ma, nonostante si senta attratto da lei, Leonard incontra Michelle, una donna con problemi di droga che ha un rapporto problematico con un uomo sposato…

… Leonard sembra preferire Michelle alla più tranquilla Sandra ed è deciso a conquistarla dichiarando il suo amore. La vita deciderà in maniera diversa.


Perché a volte l’amore è malatoBetty Blue (1986) di Jean-Jacques Beineix

Betty Blue

Quello che inizialmente sembra un film che parla di un amore e di una passione incontrollabile, diventa un film sulle ossessioni e le paranoie di amori devastati dalla follia.
Betty decide di lasciare la sua paradisiaca vita con Zorg – un ragazzo con ambizioni letterarie – sulla costa francese e di trasferirsi con lui a Parigi, per aiutarlo a perseguire il suo sogno di diventare uno scrittore affermato. Le continue delusioni e i rifiuti di editori a pubblicare gli scritti di Zorg generano inquietitudine in Betty che, a poco a poco, perde la testa e inizia a manifestare crisi nervose. La perdita del controllo sarà sempre più frequente e difficile da arginare, fin quando nemmeno l’amore e le cure di Zorg riusciranno più a calmarla.

Nonostante l’argomento piuttosto pesante, questo film fa parte ormai dell’immaginario erotico dei francesi.


Perchè ci sono amori che non si dimenticanoEspiazione [Atonement] (2007) di Joe Wright

Espiazione - film d'amore da vedere a San Valentino

Il film è tratto dall’omonimo best seller di Ian McEwan. Nell’estate del 1935, la tredicenne Briony è testimone della relazione tra Robbie, il figlio di una serva, e la sorella maggiore Cecilia.
Un giorno Briony crede, sbagliandosi, di aver visto Robbie violentare una ragazza e Robbie, per questo motivo, viene condannato a quattro anni di carcere, ma viene rilasciato con l’obbligo di prestare servizio nell’esercito. Robbie e Cecilia riescono a riunirsi, ma la seconda guerra mondiale li costringe ad una nuova separazione.
Nonostante la distanza e le difficoltà, la coppia continua ad essere unita nella mente e nel cuore, con la ferma speranza che presto possa essere unita anche fisicamente.

Un film che ci ricorda di quegli amori che non abbiamo mai dimenticato.


Perchè l’amore non è solo gioia(500) Giorni Insieme [(500) Days of Summer] (2009) di Marc Webb

500 giorni insieme

Tom ha una laurea da architetto, ma lavora, senza essere felice, presso un editore di biglietti augurali per il quale deve inventare slogan che vadano bene dal compleanno alla partecipazione a un lutto. Un giorno viene assunta come segretaria del suo capo Summer (Sole nella versione italiana), la quale ha come regola di vita il non volere un rapporto duraturo. Tom se ne innamora timidamente e lei lo contraccambia. Il film ci racconta, in un continuo andirivieni, i 500 giorni della loro storia a due.

L’amore è fatto di gioia ma anche di dolore

Se ti piace l'articolo condividilo sui social
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...