Società

La foto delle ragazze somale che rischiano la vita per giocare a basket



Oggi in Italia le donne possono votare, si vedono riconosciuti diritti umani al pari degli uomini e ci sono leggi che tutelano le loro condizioni particolari come lo stato di gravidanza. Ma nel mondo le cose non vanno sempre così, l’obiettivo di una reale uguaglianza tra i sessi è ancora lontano e richiede molti cambiamenti nella mentalità e nelle azioni concrete.

Presentiamo una foto che testimonia tutto il coraggio e la determinazione di alcune donne somale:

I JUST WANT TO DUNK, Mogadiscio, Somalia 7 agosto 2012. Foto di Jan Grarup

I JUST WANT TO DUNK, Mogadiscio, Somalia
7 agosto 2012. Foto di Jan Grarup

L’immagine mostra una squadra di basket di ragazze che pianifica l’allenamento quotidiano fuori dal campo, a Mogadiscio. In Somalia le donne rischiano la vita per giocare a basket e praticare altri sport, contravvenendo ai divieti degli islamisti radicali e dei miliziani di al-Shabaab, la cellula di al-Qaida nel paese.
Suweys ha 19 anni ed è il capitano della squadra della foto. Ha spiegato che «Voglio soltanto fare canestro. Il basket mi fa dimenticare tutti i miei problemi». Lei e le sue compagne hanno ricevuto minacce di morte non solo dagli estremisti religiosi ma anche da alcuni maschi delle loro famiglie.




Se ti piace l'articolo condividilo sui social
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on LinkedIn
Linkedin
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...