Società

La foto delle ragazze somale che rischiano la vita per giocare a basket



Oggi in Italia le donne possono votare, si vedono riconosciuti diritti umani al pari degli uomini e ci sono leggi che tutelano le loro condizioni particolari come lo stato di gravidanza. Ma nel mondo le cose non vanno sempre così, l’obiettivo di una reale uguaglianza tra i sessi è ancora lontano e richiede molti cambiamenti nella mentalità e nelle azioni concrete.

Presentiamo una foto che testimonia tutto il coraggio e la determinazione di alcune donne somale:

I JUST WANT TO DUNK, Mogadiscio, Somalia 7 agosto 2012. Foto di Jan Grarup

I JUST WANT TO DUNK, Mogadiscio, Somalia
7 agosto 2012. Foto di Jan Grarup

L’immagine mostra una squadra di basket di ragazze che pianifica l’allenamento quotidiano fuori dal campo, a Mogadiscio. In Somalia le donne rischiano la vita per giocare a basket e praticare altri sport, contravvenendo ai divieti degli islamisti radicali e dei miliziani di al-Shabaab, la cellula di al-Qaida nel paese.
Suweys ha 19 anni ed è il capitano della squadra della foto. Ha spiegato che «Voglio soltanto fare canestro. Il basket mi fa dimenticare tutti i miei problemi». Lei e le sue compagne hanno ricevuto minacce di morte non solo dagli estremisti religiosi ma anche da alcuni maschi delle loro famiglie.




[/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Se ti piace l'articolo condividilo sui social
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...